Il Napoli primo in classifica, lo scudetto e la profezia di De Laurentiis- Corriere.it

Il presidente l’estate scorsa quando la squadra veniva smobilitata ed andavano via i migliori alz l’asticella delle ambizioni. Ma nessuno gli aveva creduto

Il Napoli primo in classifica sicuramente la sorpresa del campionato di serie A. Al di l delle frasi di circostanza che alla vigilia del torneo avevano pi o meno detto tutti in casa azzurri sulla necessit di continuare ad avere ambizioni d’alta classifica, nessuno avrebbe scommesso un solo euro che il club di Aurelio De Laurentiis avrebbe festeggiato il Natale in vetta, a otto punti dalla seconda. Tutti tranne uno, lo stesso presidente, nonostante la squadra fosse rimasta orfana dei giocatori pi rappresentativi e, all’epoca, il mercato sembrava non promettere nulla di significativo. Siamo a maggio e il Napoli fa una conferenza stampa per annunciare le date del doppio ritiro estivo a Dimaro (in Trentino) e a Castel Di Sangro in Abruzzo. Insigne era gi promesso al Toronto, il difensore senegalese Koulibaly trattava con il Chelsea (dove poi andato) e Mertens con il contratto scaduto, non aveva accettato la prima offerta di rinnovo.

La squadra era praticamente smembrata, considerato anche l’addio del portiere Ospina, e De Laurentiis — che all’epoca non aveva ancora sposato la causa del silenzio — ribadiva…