il mondo con il fiato sospeso – Libero Quotidiano

Nuovo mistero al Cremlino. Di Valerij Gerasimov, capo delle Forze Armate russe, non ci sarebbe più traccia. E dopo l’incidente che lo ha visto ferito a Izum, arriva una nuova preoccupante rivelazione dagli Stati Uniti. Gli Usa fanno sapere che Gerasimov sarebbe stato contattato dall’omologo americano Mark Milley dopo l’esplosione dei due missili in Polonia. Ma il generale americano, fa sapere la Bbc, non è riuscito a parlare con il collega. Stando a varie voci l’insoddisfazione di Putin sull’andamento della guerra avrebbe fatto effetto.

 

 

“Il mio staff non è riuscito a mettermi in contatto con il generale Gerasimov – ha confermato Milley -. Ho parlato con il mio omologo ucraino, il generale Zaluzhny, gli ho parlato diverse volte in effetti, anche con l’omologo polacco e molti altri (capi della difesa) in Europa”. Insomma, Gerasimov potrebbe essere stato allontanato dal presidente russo. Ad avvalorare tale ipotesi anche la sua continua assenza sulla scena pubblica. 

 

 

D’altronde lo zar immaginava una guerra lampo e invece… In ogni caso l’ira di Putin non risparmia nessuno, nemmeno uno dei tre uomini che detiene la valigetta con i…