“IL MISTICO” DI CIAO DARWIN 7/ Fabio Filisetti tra i miti dello show di Bonolis

Pubblicità

Ciao Darwin ha regalato nel corso degli anni momenti unici: merito di personaggi a dir poco bizzarri, per certi versi bislacchi. Ma nessuno può dire di aver ricalcato nel corso del tempo il successo di Fabio Filisetti, meglio noto come “il mistico“, appellativo meritato sul campo a fronte di un aspetto che di terreno sembra avere ben poco. Qualcuno, nella settima edizione del programma – non a caso intitolato “Ciao Darwin – La Resurrezione” – si era addirittura spinto ad ipotizzare un parallelismo più azzardato. Sì perché i lineamenti di Filisetti, in aggiunta ai capelli lunghi e ad una barba folta, ricordavano non poco quelli che la tradizione è solita associare a Gesù Cristo. Paragone autorizzato soltanto in un contesto giocoso e profano come quello rappresentato dal programma di Paolo Bonolis e Luca Laurenti.

Pubblicità

“IL MISTICO” DI CIAO DARWIN 7

Ma a quale categoria appartiene Fabio Filisetti alias “Il mistico”? Non poteva che far parte della squadra de “I diversi”, definizione di spettro così ampio da poter racchiudere forse anche le peculiarità di questo essere (dis)umano capace di conquistare il pubblico di Canale 5 e di restargli impresso…