Il ministero asfalta il Piano casa pugliese: «È incostituzionale»

Mezzogiorno, 7 ottobre 2022 – 09:06

Il Mibact ha chiesto al Governo di impugnare la norma regionale pugliese davanti alla Corte costituzionale

di Lucia del Vecchio

Anche per il nuovo piano casa, approvato dal Consiglio regionale pugliese lo scorso agosto, potrebbe arrivare lo stop del governo con l’impugnazione, davanti alla Corte Costituzionale, della legge regionale numero 20, entrata in vigore il 12 agosto. Il ministero dei Beni culturali, infatti, ha eccepito una serie di illegittimità costituzionali di cui la legge pugliese sarebbe disseminata: a partire dalla violazione degli articoli 9, che sancisce la rilevanza della tutela del paesaggio quale interesse primario e assoluto, e 117 della Carta. Il ministero ha girato le osservazioni alla presidenza del Consiglio dei ministri che dovrebbe prendere una decisione entro la metà di ottobre. Di mezzo, la costituzione del nuovo esecutivo.


Nel frattempo, la Corte ha fissato per il 29 novembre prossimo l’udienza per valutare la costituzionalità dell’ultima proroga del Piano casa pugliese, adottata con la legge 38 del 30 novembre del 2021 e i cui effetti si sono già riprodotti sul territorio. Le amministrazioni comunali, infatti, affidandosi alla legislazione regionale, hanno…