«Il mercato è veloce, cambiamo insieme»- Corriere.it

Le prime parole del neo direttore generale di Tim, Pietro Labriola, sono state rivolte ai colleghi. Il manager chiamato alla guida del gruppo delle telecomunicazioni in tandem con il presidente Salvatore Rossi dopo le dimissioni del 26 novembre scorso del ceo Luigi Gubitosi si rivolto agli oltre 40 mila dipendenti con un video messaggio il cui contenuto stato diffuso ieri dall’Ansa. Il mercato sta cambiando e la competizione sempre pi accesa e complessa — ha affermato Labriola, 54 anni gli ultimi venti dei quali passati in Telecom e una carriera tutta nel settore — e le telecomunicazioni che prima erano al centro di tutto ora hanno tanti business ancillari che vanno ad erodere parte del business e una velocit di innovazione cambiamento tecnologico sempre pi rapido. Nessuno di noi in grado da solo di cambiare la nostra azienda. Insieme la parola chiave ha aggiunto, chiedendo massima attenzione al cliente il quale decide dove stare e il futuro della nostra azienda. Ill direttore generale ha ringraziato il consiglio per l’opportunit che mi viene data, dopo 20 anni, di assumere un ruolo cos importante all’interno di un’azienda che ho amato sinceramente e continuo ad amare.

L’ipotesi ceo

Secondo alcune ipotesi, l’impegno di Labriola potrebbe portarlo…