“Il lavoro minorile lascia allibiti, è lesione della dignità umana”

Il lavoro minorile “lascia allibiti e turbati”: è “sfruttamento dei bambini nei processi produttivi dell’economia globalizzata a vantaggio di profitti e di guadagni altrui. È negazione del diritto dei bambini alla salute, all’istruzione, a una crescita armoniosa, che comprenda anche la possibilità di giocare e sognare. Questo è tragico. Un bambino che non può sognare, che non può giocare, non può crescere.
È derubare del futuro i bambini e dunque l’umanità stessa. È lesione della dignità umana“. E’ quanto denuncia Papa Francesco che ha ricevuto in udienza i partecipanti alla Conferenza Internazionale “Sradicare il lavoro minorile, costruire un futuro migliore”

“La piaga dello sfruttamento lavorativo dei bambini, sulla quale quest’oggi vi trovate a riflettere insieme, è di particolare importanza per il presente e per il futuro della nostra umanità. Il modo in cui ci relazioniamo ai bambini, la misura in cui rispettiamo la loro innata dignità umana e i loro diritti fondamentali, esprimono quale tipo di adulti siamo e vogliamo essere e quale tipo di società vogliamo costruire”, sottolinea il pontefice. “Lascia allibiti e turbati il fatto che nelle economie contemporanee, le cui attività…