il governo si “Dimentica” di abbandonare il carbone…

 

Il governo britannico ha presentato mercoledì al Parlamento l’Energy Security Bill, una proposta di legge che non conferma esplicitamente l’impegno del Regno Unito a porre fine all’uso del carbone entro ottobre 2024, una promessa fatta prima della crisi ucraina.

Il disegno di legge, il cui obiettivo è “fornire un sistema energetico più pulito, più accessibile e più sicuro”, non menziona il carbone, osserva Bloomberg, mentre un portavoce del Dipartimento per l’Energia, le Imprese e la Strategia Industriale non ha risposto immediatamente a Bloomberg per un commento.

L’anno scorso il Regno Unito ha dichiarato che avrebbe anticipato di un anno, all’ottobre 2024, l’obiettivo di porre fine all’uso del carbone nella produzione di energia elettrica, come parte del suo obiettivo di guidare il mondo nell’affrontare il cambiamento climatico. Il Regno Unito ha anche cercato di convincere i Paesi partecipanti al vertice sul clima COP-26, tenutosi a Glasgow lo scorso autunno, a impegnarsi ad abbandonare il carbone il prima possibile. Ora il fatto che questo impegno non venga citato sembra un ovvio, ma clamoroso, cambio di direzione.

Nell’ultimo decennio, il Regno Unito ha ridotto l’uso…