Il gas sta fluendo dalla Norvegia alla Polonia, nel gasdotto che dovrebbe superare Nord Stream (ma non ce la farà)

 

Il gas naturale ha iniziato a fluire in Polonia attraverso il nuovo gasdotto Baltic Pipe dalla Norvegia attraverso il Mar Baltico la mattina del 1° ottobre, ha dichiarato l’operatore polacco Gaz-System, il tutto con un tempismo eccezionale, date che succede pochi giorni dopo il sabotaggio dei gasdotti Nord Stream.

“Le promesse fatte più di sei anni fa sono state mantenute”, ha dichiarato Gaz-System, secondo la traduzione della sua dichiarazione del 1° ottobre.
Il gas ha iniziato a fluire alle 6:10 del mattino del 1° ottobre attraverso il gasdotto Baltic Pipe e le richieste di invio di gas attraverso il gasdotto sono state pari a 62,4 milioni di kilowattora (kwh), ha aggiunto la società. “Questo è un momento storico, atteso da molti anni”, ha dichiarato Anna Moskwa, ministro polacco per il clima e l’ambiente.  Il gasdotto è al centro della strategia di lunga data della Polonia di diversificare le forniture di gas dalla Russia.

La costruzione del sistema Baltic Pipe, che ha una capacità annua di 10 miliardi di metri cubi, è ripresa a marzo dopo una pausa di 33 mesi per problemi di tutela ambientale, superati dall’emergenza energetica.

L’invasione dell’Ucraina da parte della…