Il Dragone sul trono del mondo

Il Dragone sul trono del mondo. Lo diceva Napoleone Bonaparte: ” Lasciate dormire la Cina perché perché al suo risveglio il mondo tremerà”. Ed aveva ragione, accidenti quanto aveva ragione. Lo stiamo vedendo adesso. Dal 1949 ad oggi la Repubblica Popolare Cinese, ha compiuto una lunga marcia ancora più dirompente di quella di Mao.

La Cina si è seduta sul trono del mondo. Condivide il potere con un Occidente divisione e meno determinato di lei, a non lasciare il trono.

La stretta di mano

Joe Biden e Xi Jinping si sono stretti la mano. Sarà sicuramente una buona cosa. Ma di certo non è una cosa estremamente rilevante. Dal punto di vista del protocollo e delle relazioni formali tra capi di stato, lo si può definire addirittura scontato.

Ma al di là delle cortesie istituzionali, non mi sembra sia emersa, da parte dei cinesi,una linea diversa rispetto a quello fatto finora, sul conflitto ucraino.

In linea con quanto fatto

La Cina fino ad ora non ha fatto assolutamente niente, per impedire una ipotetica finale vittoria dei russi. E certo si augura che l’Occidente non prevalga. Anzi ci metterà sicuramente del suo,al fine di impedire il tracollo della Federazione Russa, che seguirebbe ad una sconfitta militare assoluta. Ciò porterebbe di nuovo l’Occidente…