Il Dollaro è ancora il problema del Mondo. La Cina attacca la valuta USA nel suo momento di dominanza maggiore

 

Un editoriale molto chiaro è stato pubblicato sul Global Times, organo ufficiale del governo di pechino, con tanto di firma della redazione: “Il Dollaro forte non può essere la lama affilata con cui tagliare il mondo“.

Il giorno prima della decisione della FED che manderà nuovamente i tassi USA alle stelle la Cina accusa gli USA di utilizzare il dollaro come strumento per ribaltare i propri problemi interni sul resto del mondo, causando un rallentamento globale per curare la sola economia a stelle e strisce: “Un dollaro super forte e il crollo delle altre valute allevieranno, in una certa misura, l’inflazione bruciante dell’economia statunitense, ma il mondo dovrà pagarne le conseguenze, come spesso si dice “quando gli Stati Uniti sono malati, il mondo deve prendere la pillola”. La conseguente grave inflazione, la recessione economica e altri problemi sono già apparsi su larga scala in molti Paesi. Trentasei valute in tutto il mondo hanno perso almeno un decimo del loro valore quest’anno, con la rupia dello Sri Lanka e il peso argentino in calo di oltre il 20%, da quando il dollaro si è rafforzato”.

Sarebbe inutile negare che il Dollaro ora sta vivendo un momento di forza comparata…