Il contagio risale, Rt sopra 1 in 5 regioni


Le stime dell’indice di contagiosità Rt “tendono a fluttuare in alcune regioni in relazione alla comparsa di focolai di trasmissione che vengono successivamente contenuti. Si osservano pertanto negli ultimi 14 giorni stime superiori a 1 in 5 regioni dove si sono verificati recenti focolai”. E’ il quadro tracciato nel report dell’Istituto superiore di sanità e del ministero della Salute, con i dati del monitoraggio della situazione in Italia nella settimana dal 29 giugno al 5 luglio.


Le 5 regioni italiane con indice di contagiosità Rt superiore a 1, sono l’Emilia Romagna e il Veneto entrambe a quota 1,2; la Toscana (1,12); il Lazio (1,07); il Piemonte (1,06). La Lombardia, regione che essendo stata estremamente colpita da Covid-19 mantiene la fetta più grande di nuovi casi, ha un Rt sotto 1 a 0,92. All’altro estremo la Basilicata che resta con un Rt a quota zero.



“Persiste l’assenza di segnali di sovraccarico dei servizi assistenziali”, rassicurano gli esperti. Seppur in diminuzione, però, “in alcune realtà regionali continuano ad essere segnalati numeri di nuovi casi elevati”, si avverte nel report. “Questo deve invitare alla cautela in quanto denota che in alcune…