Il comunicato sindacale del Cdr del Corriere e la risposta dell’editore- Corriere.it

Il comunicato sindacale pubblicato sul Corriere della Sera di sabato 1 ottobre e la risposta dell’editore

I giornalisti del Corriere della Sera, di fronte al progressivo deterioramento delle relazioni sindacali con l’Editore, sono in stato di agitazione e hanno affidato al Cdr un pacchetto di 5 giorni di sciopero.

L’azienda qualche giorno fa ha annunciato una fusione tra Rcs Mediagroup spa e Rcs Edizioni locali (che edita i dorsi di Veneto, Trentino-Alto Adige, Mezzogiorno, Bologna e Firenze) senza fornirne i dettagli, nonostante il Comitato di redazione abbia chiesto un chiaro e trasparente confronto. L’unica spiegazione stata quella di un semplice efficientamento economico. Se cos fosse non sarebbe in gioco n un rilancio del Corriere della Sera n delle sue edizioni locali, come invece chiesto dalla redazione. Il dubbio che si tratti soltanto di una leva utile per chiedere nuovi esuberi alla prima occasione o, in prospettiva, per un blocco del turnover e una mobilit forzata tra le sedi periferiche e quella centrale.

L’Editore Urbano Cairo, inoltre, ha chiuso all’improvviso e unilateralmente il tavolo di confronto su un’organizzazione del lavoro pi flessibile, anche in questo caso senza alcuna spiegazione se non lo sterile richiamo a un modello organizzativo…