il boato della montagna – Libero Quotidiano

A Ischia si cercano i dispersi sotto il fango. Ma una vittima c’è già, Eleonora Sirabella, la donna di 31 anni morta travolta dalla furia della valanga di fango che ha travolto tutto. E ora su questa tragedia vengono alla luce le storie di chi non ce l’ha fatta, di chi ha cercato aiuto fino all’ultimo istante. Come nel caso di Eleonora che ha chiamato il padre prima di essere travolta dal fango. Pioveva forte e sentiva boati che provenivano dalla montagna davanti a lei. L’Epomeo a Ischia sembrava tremare. Così Eleonora Sirabella, la donna di 31 anni prima vittima accertata della tragedia di Casamicciola Terme, ha chiamato al telefono il padre che vive nel comune di Lacco Ameno.

 

Chiedeva aiuto, gli raccontava quanto stava accadendo. Non ha fatto in tempo a mettersi in salvo ed è morta travolta dal fango. Il padre è rimasto bloccato in auto, con il fiume di fango e detriti che gli piombava addosso. La frana ha portato via anche il marito di Eleonora. Si chiama Salvatore Impagliazzo e fa il marinaio tra Ischia e Napoli. Si cercano ancora due bambini e due neonati, che abitavano in via Celario, a Casamicciola, e i loro genitori, irreperibili dalle cinque di ieri mattina. Le operazioni di soccorso sono…