Idrissa Gueye (Psg) si rifiuta di giocare con la maglia col simbolo arcobaleno: tensione in Senegal- Corriere.it

di Salvatore Riggio

Il giocatore senegalese era assente nella partita contro il Montpellier. Interrogato dalla Federazione. Ma il caso porta ad aggressioni contro la comunit Lgbt nel Paese africano dove l’omosessualit reato

Idrissa Gueye diventato un caso di Stato in Francia e in Senegal. Sabato 14 maggio il centrocampista del Psg ha rifiutato di giocare a Montpellier pur di non indossare la maglia con i colori dell’arcobaleno, in occasione della giornata di lotta alle discriminazioni di genere. E non la prima volta. Inizialmente convocato da Mauricio Pochettino, il 32enne finito fuori dal gruppo e la sua assenza ha sollevato dapprima perplessit e poi scatenato molte polemiche, anche perch gi lo scorso anno Gueye aveva saltato la giornata anti-omofobia promossa dalla Lega francese, ufficialmente per un problema di gastrite. Stavolta, per, l’allenatore gli ha negato ogni scusa precisando, dopo il 4-0, che in realt non era infortunato e che si trattava di una scelta personale.

Ed ecco la vera ragione: il centrocampista senegalese non voleva portare la maglia con i numeri ridisegnati con i colori dell’arcobaleno, simbolo della comunit Lgtb. Il tutto, un paio di giorni dopo aver raccolto un milione di euro con un’asta di beneficenza coinvolgendo i ricchi…