i russi sono indietro sui piani, ma avanzano a Est- Corriere.it

Le truppe russe hanno perso slancio anche nel Donbass, ma le difficolt strategiche non impediscono all’Armata di avanzare. L’esercito di Putin sarebbe per vicino a un punto critico e potrebbe essere costretto a rivedere gli obiettivi

Le truppe russe hanno perso slancio anche nel Donbass e sarebbero indietro sulla tabella di marcia, sostiene l’intelligence britannica, secondo la quale Mosca avrebbe perso un terzo delle forze di combattimento di terra impegnate a febbraio. Sono per gli stessi ucraini ad ammettere che l’esercito di Putin continua a spingere nell’est del Paese.

La resistenza prosegue con successo la controffensiva nella regione di Kharkiv, ne sta tentando un’altra a Izyum e avrebbe respinto 12 attacchi nelle regioni separatiste di Donetsk e Lugansk soltanto nelle ultime 24 ore, distruggendo — dicono — 8 carri armati, 5 sistemi di artiglieria, 9 unit di blindati e 5 veicoli nemici.

I russi si stanno per riorganizzando per sferrare una nuova offensiva nell’est, sostengono i vertici dell’esercito ucraino. Le difficolt strategiche — gli insuccessi, il morale basso fra i soldati, i casi di insubordinazione — non impediscono infatti all’Armata di avanzare dove possibile: nonostante le perdite, affermano da Kiev, i russi puntano sulle aree…