i quattro regali che ci ha lasciato la regina Elisabetta- Corriere.it

di Beppe Severgnini

Unit e attenzione globale: ora la Gran Bretagna al centro della scena, in modo prepotente

Che i britannici fossero i fuoriclasse delle cerimonie, si sapeva. Nessuna nazione al mondo sa mescolare passato e presente con altrettanta eleganza. Meno evidente — ma forse pi importante — capire cosa lo spettacolare, commovente funerale di Elisabetta abbia lasciato ai sudditi. E anche a noi, in fondo. Quattro regali, tutti importanti.

Il primo regalo riguarda l’attenzione globale che si concentrata sul Regno Unito. Che siano tre o quattro i miliardi di persone che ieri hanno visto le immagini da Londra, poco importa: restano numeri strabilianti. Come strabiliante la folla di reali, capi di Stato e di governo giunta nella capitale britannica: da tempo non si vedeva nulla del genere sul pianeta. La Gran Bretagna tornata al centro della scena, in modo prepotente. Certo, un episodio; ma intanto accaduto.

Questo ritorno importante perch il rischio di marginalizzazione era — e resta — evidente. Dopo la decisione improvvisa di lasciare l’Unione Europea, nel 2016, il Regno Unito ha faticato. I negoziati con Bruxelles sono stati lunghi e tortuosi, l’economia e la societ ne hanno sofferto, due primi ministri sono caduti lungo il percorso. Uno…