«I primi in Europa senza fumo»- Corriere.it


Marco Hannappel, presidente e ad di Philip Morris Italia e gli stick per Iqos

«Il mio sogno? Che l’Italia diventi entro i prossimi 10 anni il primo Paese in Europa senza sigarette». Parola di Marco Hannappel, presidente e amministratore delegato di Philip Morris Italia. Può sembrare un controsenso, ma non lo è: la multinazionale del tabacco sta infatti provando da anni a cambiarne il suo consumo, niente più fumo ma inalazione senza combustione. Un processo iniziato nel 2014 con il lancio di Iqos, il dispositivo per riscaldare il tabacco che da dicembre sbarcherà sul mercato con la sua sesta versione, Iqos Iluma, completamente innovativa rispetto alle precedenti perché il riscaldamento del tabacco diventa a induzione, senza la presenza della lamina nel dispositivo. Una innovazione di prodotto che in Italia ha comportato 600 milioni di investimenti in un piano triennale partito nel 2021 per integrare i macchinari dello stabilimento di Bologna, il primo al mondo per la produzione di tabacchi da inalazione, inaugurato nel 2016 con un investimento di oltre un miliardo.

Presidente, quanto conta l’Italia per Philip Morris?
«L’Italia è centrale nella visione di Philip Morris International di realizzare un futuro senza fumo. E lo dimostra soprattutto…