i grandi elettori depennati dal virus- Corriere.it

di Francesco Verderami

Il Pd spinge sul Movimento perch anche loro disertino la quarta votazione

Nella corsa al Quirinale, Berlusconi non teme le variabili politiche. E pi dei franchi tiratori oggi preoccupato per la variante Omicron. Il rischio che il Covid scombini i conti al Cavaliere, che vanifichi gli sforzi fatti in questi mesi per costruire il consenso necessario a scalare il Colle, mandando a monte il suo progetto. Perch il piano elaborato dai fedelissimi per controllare i voti segreti e impedire il tradimento di chi vorrebbe bruciare Berlusconi alla quarta chiama, non pu nulla davanti all’avanzata del virus. L’incognita che tiene in ansia il leader di Forza Italia non genericamente legata alla percentuale dei grandi elettori che saranno infetti nei giorni in cui inizieranno le votazioni: il problema che non possibile prevedere quanti di quei malati faranno parte della lista su cui fa affidamento per vincere.

Gi i numeri — ammesso che ci siano — sarebbero risicati. Cos diventerebbe una lotteria. In queste condizioni cosa potr mai assicurare il Cavaliere agli alleati la prossima settimana? Marted si riuniranno i questori di Camera e Senato per stabilire le misure necessarie a garantire il voto in sicurezza, e la questione degli assenti — come…