I giorni dell’abbandono di Elena Ferrante, con Natalie Portman: 5 cose da sapere

I giorni dell’abbandono di Elena Ferrante diventa un film con Natalie Portman. Non è la prima volta che questo romanzo, scritto dalla misteriosa autrice italiana viene trasformato in pellicola, già nel 2005 infatti è stata realizzata la trasposizione per il grande schermo.

Quella volta si era trattato di un progetto made in Italy per la regia di Roberto Faenza e  ambientato a Torino, che ha visto al lavoro un cast di attori eccezionale con Margerita Buy nel ruolo di Olga, e Luca Zingaretti in quello di Mario.

Elena Ferrante, con questa notizia, si dimostra sempre di più un’autrice capace con le sue storie di uscire dai confini nazionali, così come ha fatto – ad esempio – la serie tv dell’Amica Geniale, o la trasposizione cinematografica del libro La figlia oscura, che vede alla sua prima prova come regista Maggie Gyllenhaal.

Ma cosa sappiamo, invece, del nuovo progetto per I giorni dell’abbandono?

Il titolo del film

I giorni dell’abbandono sarà un film e il titolo originale sarà The days of Abandonment, la protagonista principale si chiamerà Tess, e non Olga come nella versione originale del libro e del primo film.

La trama

La storia narra di una donna che ha messo da parte i propri sogni per una vita stabile e che si ritrova lasciata dal marito,…