I giochi di cyberspionaggio dietro le Olimpiadi di Pechino

America-Cina Il Punto | La newsletter del Corriere della Sera

Venerd 14 gennaio 2022

I giochi di cyberspionaggio dietro le Olimpiadi di Pechino
editorialista di andrea marinelli

A Pyongyang, il Maresciallo Kim spara altri due missili per uscire dal cono d’ombra geopolitico in cui è finito. A Pechino, dietro le Olimpiadi invernali si nascondono i giochi di cyberspionaggio. A Kiev, i siti del governo sono stati attaccati dagli hacker. A Berlino, l’aereo privato del «cuoco di Putin» fa litigare i governi tedesco e americano. A Washington, due senatori democratici rovinano ancora una volta i piani del presidente Biden, mentre il ministero di Giustizia arresta il leader degli Oath Keepers e altri 11 miliziani per un reato introdotto nell’Ottocento, ai tempi della guerra civile.

Buongiorno, bentornati su AmericaCina per il nostro viaggio quotidiano fra i due poli di questa newsletter. Oggi troverete anche le novità sulla sindrome dell’Avana, che ha colpito anche nel cuore dell’Europa; la decisione della Corte Suprema americana sull’obbligo vaccinale di Biden; il bilancio…