«Ha rifiutato il Gf Vip, sputa sul denaro»- Corriere.it

di Redazione Spettacoli

Il critico d’arte ha rivelato a «Novella 2000» di aver litigato con la figlia e di non averle parlato per qualche mese

Litigio in famiglia (chissà se a suon di «capra» anche in questo caso) per Vittorio Sgarbi: stando a quanto raccontato a «Novella 2000», il critico d’arte si sarebbe infuriato con una delle sue figlie, Evelina Sgarbi, perché lei avrebbe rifiutato di partecipare al prossimo Grande Fratello Vip. Alfonso Signorini l’avrebbe voluta nel cast della settima edizione del reality in partenza a settembre (che per ora vede come primo concorrente confermato lo stylist Giovanni Ciacci), ma la ragazza, studentessa universitaria classe 2000, avrebbe rifiutato.

«Ha deciso di non presentarsi al provino contro la mia volontà. Avrebbe guadagnato cifre ragguardevoli senza alcuno sforzo — ha detto Sgarbi al settimanale —. Per una ragazza della sua età declinare una simile offerta equivale a sputare sul denaro». Sgarbi ha anche aggiunto che, a causa di questo disaccordo, lui e la figlia non si sono parlati per qualche mese, ma sono ora in fase di riavvicinamento: «Evelina ha ritenuto che un luogo denso di pettegolezzi come la casa del Gf Vip non fosse degno di lei», ha detto ancora il critico.

Secondogenita di Vittorio…