Guerra Russia – Ucraina: 13 civili uccisi dalle bombe a Dnipro

Continua la guerra Russia – Ucraina e secondo gli ultimo dati, 13 persone hanno perso la vita in seguito a diverse bombe sganciate a Dnipro.

Centrale nucleare – LettoQuotidiano.it

Secondo Mosca, bisogna indire un consiglio di sicurezza Onu su Zaporizhia mentre Kiev sostiene che i russi vogliono collegare la centrale nucleare alla Crimea.

Situazione della guerra Russia – Ucraina

Siamo arrivati al 168esimo giorno della guerra Russia – Ucraina e lo scontro è arrivato, nella giornata di ieri, fino in Crimea, nel cuore della difesa russa nella penisola.

Una base aerea che si trova in questi territori, ponte per le attività della flotta di Putin nel Mar Nero, è stata pesantemente danneggiata da molte esplosioni, alcune veramente potenti, avvertite a chilometri di distanza.

Il bilancio di questo attacco è quello di un morto e 7 feriti, fra cui anche dei bambini. Secondo Mosca si è trattato di un incidente in un deposito di munizioni e quindi ha sminuito quanto avvenuto.Da parte sua, Kiev ha dichiarato di non saper per quale motivo siano avvenute le esplosioni.

Tuttavia, sembra che alcune fonti militari ucraine abbiano rivendicato questo attacco e Mykhailo Podolyak, braccio destro di Zelensky, sostiene che si tratta solo dell’inizio.

Bombe anche nella città dell’Ucraina…