Guenda Goria e Mirko, diario cammino di Santiago/ “Farfalle ai cimiteri, anime buone”

Secondo appuntamento con il racconto del Cammino di Santiago che stanno affrontando Guenda Goria e Mirko Gancitano: anche quest’oggi, mercoledì 13 ottobre 2021, la coppia ripercorre le fatiche del giorno antecedente e, questa volta, anche una disavventura poco piacevole. La narrazione è accompagnata dalle fotografie più significative della giornata, che i due hanno voluto condividere con i lettori de “Il Sussidiario”. Buona lettura!

DIARIO DEL CAMMINO DI SANTIAGO: IL SECONDO GIORNO DI GUENDA E MIRKO

Caro Diario,

quella che ti consegniamo quest’oggi è una pagina fatta di grande sofferenza fisica, per via di un imprevisto che ci ha costretti a ricorrere alle cure dei sanitari galiziani. Procediamo, però, con ordine. Questa seconda tappa ci ha portato da Portomarín a Palas de Rei ed è iniziata con la sveglia alle 7.30, seguita da una buona colazione con caffe e pan y tomate, che altro non è che pane caldo con pomodoro. Il percorso di oggi era lungo 24 chilometri e, paragonato a quello di ieri, può essere tranquillamente definito meno spirituale e più atletico. L’ambiente circostante proponeva conifere, tappeti di castagne e noci…