Green pass obbligatorio al lavoro, le regole da domani

Green pass Italia obbligatorio anche al lavoro da domani, 15 ottobre. Tra meno di 24 ore scatteranno infatti le nuove regole e linee guida contenute nel Dpcm firmato da Draghi relative all’obbligo di possesso e di esibizione della certificazione verde Covid da parte del personale delle pubbliche amministrazioni e aziende. Ma chi deve averlo, come funziona e cosa succede se il lavoratore ne è sprovvisto? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Leggi anche

COSA DICE IL DPCM: CHI DEVE AVERLO, COSA CAMBIA, CHI VERIFICA

Secondo il Dpcm firmato dal premier, “oltre ai lavoratori dipendenti della singola amministrazione, sono soggetti all’obbligo i dipendenti delle imprese che hanno in appalto i servizi di pulizia, di ristorazione, di manutenzione, di rifornimento dei distributori automatici, i consulenti e collaboratori e i prestatori o frequentatori di corsi di formazione, come pure i corrieri che recapitano all’interno degli uffici posta d’ufficio o privata. Sono esclusi soltanto gli utenti”, si sottolinea.

“I soggetti in attesa di rilascio di valida certificazione verde potranno utilizzare i documenti rilasciati dalle strutture sanitarie pubbliche e private, dalle farmacie, dai laboratori di analisi, dai medici di…