Green pass obbligatorio al lavoro, le linee guida per la Pa

Venerdì 15 ottobre il Green pass diventerà obbligatorio sui luoghi di lavoro pubblici e privati. Dopo i ristoranti, i musei, i treni e gli aerei, il decreto 16 settembre ha infatti esteso l’esibizione del certificato verde in tutte le aziende. Per la pubblica amministrazione le disposizioni sul green pass, ricorda studiocataldi.it, sono ora nella bozza di linee guida del ministro della PA e di quello alla Salute.

Green pass e Pa, la bozza

Secondo la bozza è il datore di lavoro il soggetto preposto al controllo. Per datore di lavoro deve intendersi il dirigente amministrativo apicale di ciascuna amministrazione o soggetto equivalente, a seconda del relativo ordinamento. In base alla dimensione delle strutture e della presenza di una o più sedi decentrati, il dirigente apicale può delegare la predetta funzione – con atto scritto – a specifico personale, preferibilmente con qualifica dirigenziale, ove presenti. Nell’esercizio del potere di controllo il dirigente apicale (che a titolo esemplificativo può indentificarsi nel Segretario generale di un ministero o nel segretario comunale) impartisce le modalità attuative secondo le quali i soggetti dallo stesso delegati…