Green Pass, Green Pass rafforzato, e economia. Una scelta logica o un’imminente stupidaggine?

 

Ci sono momenti in cui anche una “Finestra rotta” andrebbe bene per far ripartire l’economia stagnante, soprattutto provenendo da una crisi esterna fortissima come quella causata dal mix del Covid e della crisi energetica. Questo a significare che ci sono occasioni in cui bisognerebbe spingere i consumi e la fiducia dei cittadini nel futuro. Del resto le vendite al dettaglio in Italia stanno segnando il passo

Balliamo oramai attorno allo zero, e vale a poco vantarsi dell’ oltre 3%  di crescita del PIL conseguito nella prima parte dell’anno, quando nell’ultimo trimestre questa crescita potrebbe essere facilmente cancellata e, comunque rimaniamo abbondantemente al di sotto del livello del 2019. La grande crescita vantata c’è solo nella propaganda di regime.

Ora in governo Brunetta-Speranza ha deciso di “Emmerder”, per dirla alla Macron, i cittadini italiani che non desiderano vaccinarsi, e lo ha fatto con la promessa di sanzioni, di cui parleremo alla fine, e con una serie di misure volte a limitare la loro vita.

Ora si valuta che le persone vaccinate siano circa 44 milioni (vaccinazione completa, che,  con il passare dei mesi, diventerà comunque non più  valida ai fini del green…