GP Abu Dhabi ▷ Le pagelle del prof. Paolo Marcacci

Sebastian Vettel 10 e lode

Al suo canto del cigno gommato, saluta la Formula Uno un campione tutto sommato sottovalutato: pilota completo, veloce, lucido a livello gestionale. Tutto quello che aveva da dimostrare, lo aveva già dimostrato prima di arrivare in Ferrari, dove è capitato in un momento di confusione gestionale e ridimensionamento economico. In ogni caso, fin quando è rimasto a Maranello, ha dato più lui alla Rossa che la Rossa a lui.

Max Verstappen 10 e lode 

Finisce come al solito: salutando la compagnia per poi vederla piccina negli specchietti. 

Red Bull 10 e lode 

In questa stagione, dopo un inizio incerto, lo sviluppo progressivo ha portato all’ottenimento di una monoposto perfetta, nella sintesi tra potenza dei propulsori Honda e ottimizzazione della componente aerodinamica. Si è visto dal rendimento medio del passo gara. 

Charles Leclerc 9

Una gara fantastica come coronamento di un anno in cui il valore delle prestazioni è stato indiscutibile, in gara e soprattutto sul giro secco. Tutto questo lo consideriamo al netto di ciò che la Ferrari gli ha tolto con gli errori strategici al muretto. Secondo posto sacrosanto nel Mondiale piloti. 

Carlos Sainz…