Gloria Piedimonte, dagli esordi in tv al successo nella dance italiana

La notizia della scomparsa di Gloria Piedimonte, diffusa con un messaggio sui social media da parte del figlio Giovanni, ha toccato da vicino tutti gli ammiratori dell’attrice e cantante, famosa nel mondo dello spettacolo italiano, e non solo, fin dai tardi anni Settanta. Con poche e semplici parole, Giovanni ha spiegato che sua madre se ne è andata con dignità, vittima delle complicanze legate al Covid. Molti i messaggi di cordoglio da parte dei colleghi e dei fan che nelle ultime ore hanno riacceso i riflettori sulla carriera e i successi di un’artista per la quale il pubblico nutre tutt’ora un grandissimo affetto.

L’esordio nel 1978 tra tv, cinema e musica

Nata a Mantova nel 1955, Gloria Piedimonte come molte ragazze del suo tempo, si era trasferita giovanissima a Roma per lavorare nel mondo del cinema ma era stata la tv a notarla per prima. Sotto la guida del mitico Gianni Boncompagni, la Piedimonte ha esordito nel piccolo schermo come volto della sigla di Discoring, trasmissione di punta dell’epoca a tema musicale in onda dal 1977 e inizialmente inserita all’interno di Domenica In. Ballando al ritmo di Baila Guapa, un brano dei Bus Connection, la ragazza dai capelli biondi e corti, dal fisico esile e dal sorriso malizioso e accattivante, era stata…