Giusy Versace, chi è la deputata e campionessa paralimpica che dice addio a Forza Italia- Corriere.it

di Giuseppe Alberto Falci

Dai record sportivi all’arrivo in Parlamento nel 2018 per «dare voce a chi è più debole». Ora difende la ministra Mariastella Gelmini e potrebbe seguirne le orme in Azione di Calenda

Giusy Versace si presenta in Parlamento nel marzo del 2018 da neofita della politica. È uno dei personaggi su cui punta Silvio Berlusconi nel 2018 per una elezione che non si prefigura sfavillante per la casa azzurra, essendo per la prima volta non la prima forza della coalizione. Versace, appunto, è la figlia di Alfredo, cugino dei noti di Gianni, Donatella, Santo, che si occupano di moda da una vita con un marchio famoso in tutto il mondo. Non sceglie di seguire l’azienda di famiglia, ma lavora per una casa concorrente.

All’età di 28 anni l’episodio che le cambia la vita: Giusy è vittima di un incidente stradale che le fa perdere entrambe le gambe. Ma la giovane Versace non demorde, inizia a correre con un paio di protesi in fibra di carbonio, divenendo così la prima atleta donna con doppia amputazione agli arti inferiore. Stabilisce una serie di record sui 100 metri e sui 200 metri grazie ai quali vince 11 titoli italiani,
partecipa ai campionati europei paralimpici e anche a quelli mondiali.

Arriveranno dopo il debutto in televisione a