Gianna Nannini, Caro Battiato/ La sua “Lode all’inviolato” nel giorno più triste

Gianna Nannini è tra gli artisti che potremo sentire esibirsi stasera, 5 gennaio 2022, durante Caro Battiato che andrà in onda in replica su Rai 3. A quasi un anno dalla morte del grande artista catanese vedremo molti tornare a esibirsi tra cui appunto anche la rocker senese classe 1954 che ha dimostrato di avere grandissimo rispetto per il suo collega. Il giorno della sua morte infatti aveva condiviso in una storia su Instagram una frase tratta da una delle canzoni più belle dell’artista, cioè Lode all’inviolato. La citazione per la precisione è: “Le nuvole non possono annientare il sole“. Sono parole che sicuramente rappresentano lo spirito di un grande maestro della musica contemporanea. Certo è che la Nannini ha uno stile davvero molto diverso da quello di Battiato, ma darà prova della sua grande passione per la musica in generale fornendo una sua reinterpretazione personale di un uomo che artisticamente ha amato davvero moltissimo.

Gianna Nannini, tutto è cominciato in “America”

Gianna Nannini, nata il 14 giugno 1954 a Siena, è una cantante rock molto conosciuta e apprezzata nel nostro paese. Infatti, nel corso della sua carriera ha cantato…