Gianfranco Zola a 360° ▷ “Mancini resta il top per l’Italia. Zaniolo futuro campione. Un piacere lavorare con Sarri”

The Magic Box Zola in diretta ai microfoni di Radio Radio Lo Sport. Il fuoriclasse ex Cagliari, Napoli, Parma, Chelsea e della Nazionale ha fatto il punto sulla condizione di certo deficitaria del pallone italiano affrontando però anche altri temi molto interessanti.

A poche ore dalla sfida di San Siro tra Italia ed Inghilterra, valevole per la Nations League, l’ex calciatore di origini sarde ha esternato le sue sensazioni sulla povertà tecnico che affligge il nostro movimento a livello sia professionistico, sia dilettantistico. I nostri esperti hanno chiesto a Zola pareri anche su singoli talenti come Nicolò Zaniolo e Sergej Milinkovic-Savic. Senza dimenticare l’avventura vissuta a braccetto con mister Maurizio Sarri al timone del Chelsea culminata con il trionfo in Europa League nella finale contro l’Arsenal.

Una carriera davvero entusiasmante quella del ‘Baronetto’. 664 presenze tra squadre di club e Nazionale azzurra con 203 gol all’attivo. Da allenatore ha guidato l’Italia Under 21 da collaboratore di Casiraghi, il West Ham, l’Italia Under 16, il Watford, il Cagliari, l’Al-Arabi, il Birmingham e il Chelsea da assistente.

Focus sulle difficoltà del calcio italiano

Sulla situazione del calcio italiano ho un’idea di massima ma non ho il polso…