Ghiacciai, in Italia monitorati solo 2 su 903. «Problemi di costi, i crolli sono quotidiani»- Corriere.it

di Agostino Gramigna

Mario Giardino, segretario Generale del Comitato Glaciologico: gli unici sono il Planpincieux e Grandes Jorasses sul Monte Bianco, perch incombono su centri abitati. Sono tutti in grave crisi, la fortuna che gran parte degli smottamenti avvengono in zone remote

Dopo la tragedia della Marmolada sono in tanti a chiedersi: ma ora che succede? Sar ancora possibile fare gite in alto? Ci sono altri ghiacciai a rischio? E quanti sono? Marco Giardino il segretario Generale del Comitato Glaciologico Italiano e insegna Geofisica all’Universit di Torino. Conosce molto bene i ghiacciai, perch li studia e li osserva da vicino. Ha iniziato a 11 anni grazie al suo pap, appassionato di montagna, che lo portava con s. Ecco vedi? Bisogna avere rispetto, bisogna sempre fare qualcosa. Glielo sussurrava quando arrivavano su in cima e lo spettacolo toglieva il respiro.

Giardino ha un approccio concreto al problema. Non ideologico. Parlare dei tanti ghiacciai e classificarli secondo una mappa del rischio non fattibile. Per questo inizia a parlare dei ghiacciai Planpincieux e Grandes Jorasses
, che si trovano lungo il dorsale italiano del Monte Bianco. Gli unici due ad essere monitorati quotidianamente, con strumenti tecnologici (dalla Fondazione Montagna Sicura e dal…