GF Vip, l’edizione più complicata di sempre: perché Signorini va applaudito

Foto gentilmente offerta da Ufficio Stampa Mediaset

Signorini e l’edizione più complicata di sempre del GF Vip: perché Alfonso va applaudito e Mediaset si deve leccare i baffi

Diamo ad Alfonso ciò che è di Alfonso. Battesimo del fuoco alla conduzione per Signorini che si è ritrovato alla guida di uno dei programmi più difficili da dirigere e in una situazione surreale, in piena emergenza Coronavirus. Eppure il direttore di Chi se l’è cavata a pieni voti. Certo qualche scivolone lo ha fatto, come abbiamo fatto notare sul nostro sito. Alla fine del lungo viaggio del Grande Fratello Vip 4, però, c’è da riconoscere che ha fatto un lavoro eccellente, districandosi prima in un mare di polemiche (dannata squalifica di Salvo Veneziano che ha partorito un precedente che poteva far scoppiare critiche infinite), poi, da quando l’Italia è stata aggredita dal Covid-19, ‘galleggiando’ in un clima senza precedenti. Alfonso ha sempre tenuto la barra dritta, riuscendo pure nell’impresa di salvare il salvabile per ciò che concerne l’intrattenimento televisivo in un periodo così drammatico. E come lo ha fatto? Astuzia, intelligenza, sensibilità e istinto.

Signorini e l’intrattenimento televisivo ai tempi del Covid-19

Tutti d’accordo che quello del GF Vip 4 è…