GF Vip 6, Manuel Bortuzzo ci insegna a vivere per gli altri

Aveva già emozionato con il suo sorriso oltre che con le sue parole, e durante la ventunesima puntata del GF Vip Manuel Bortuzzo è tornato a far commuovere. Fin dal suo ingresso, uno dei più attesi, è stato chiaro che l’abilità di questo ragazzo, dal sorriso sincero, fosse principalmente una: condividere la speranza e ricordarci che davvero non è finita finché non è finita.

La giovane promessa del nuoto divenuto paraplegico dopo essere rimasto coinvolto per errore in una sparatoria a Roma il 3 febbraio 2019, ci ha regalato, grazie alle sue parole e alla condivisione del suo sentire, un nuovo momento di forte emozione, ricordando a tutti che, nonostante il destino gli abbia riservato un colpo terribile, non ha mai pensato che la sua vita fosse finita.

Manuel continua a combattere la sua battaglia, su una sedia a rotelle, cercando di dominare la rabbia “perché sì, mi hanno sparato e sono arrabbiato” dice il ragazzo nel video mandato in onda durante la diretta, “ma non per questo ho smesso di vivere” aggiunge spiegando che lui sta vivendo due vite, una con se stesso contro cui è molto duro e una con gli altri.

La speranza oltre la rabbia: di nuovo in vasca poco dopo la sparatoria

Una rabbia che lo sportivo combatte per lasciarsi indietro, proprio…