George Santos, il deputato Usa che ha mentito su tutto- Corriere.it

di Viviana Mazza

Stati Uniti, le bugie sulla madre e sul lavoro. Ma ai Repubblicani serve il suo voto e non pensano di cacciarlo, anzi: gli danno un posto in due commissioni della Camera

New York – la versione politica di Frank Abagnale, che finse di essere stato pilota della PanAm, medico e procuratore, come raccont in Prova a prendermi, diventato anche un film. la versione maschile di Anna Sorokin, alias Anna Delvey, che si finse ereditiera per accedere all’alta societ newyorkese. A differenza di Abagnale e Sorokin, George Santos non stato condannato per frode, finora. Si presenta ogni giorno al Congresso, dove lo speaker repubblicano Kevin McCarthy lo ha appena nominato membro di due commissioni della Camera (Scienza e Piccole imprese). E questo nonostante un dipendente di Santos abbia finto di essere il capo dello staff di McCarthy per raccogliere fondi per la sua elezione nel terzo distretto di New York a novembre. Ma lo speaker ha bisogno di ogni voto, data la risicata maggioranza repubblicana. E il deputato, indagato per le bugie relative a ogni aspetto del curriculum e sull’origine dei 700 mila dollari con cui ha finanziato la sua campagna, non ha intenzione di lasciare: Ho abbellito il curriculum dice ma non ho commesso alcun crimine.

Santos non ha…