Genova, il galeone del film «Pirati» perde pezzi: intervengono i pompieri- Corriere.it

di Peppe Aquaro

Danni sulla nave «Nettuno», ormeggiata dal 1986 al Porto Antico: parti della prua sono cadute in acqua e sulla ringhiera della passeggiata ma senza conseguenze

Spavento martedì sera, 4 gennaio, a Genova per il crollo in mare e sulla banchina di alcune parti di «Nettuno», il veliero ormeggiato alla Darsena e realizzato per il film «Pirati» di Roman Polanski a metà degli anni Ottante del secolo scorso. L’allarme è stato lanciato da un passante e i pezzi non hanno per fortuna provocato feriti. Sono intervenuti i vigili del fuoco, gli agenti della polizia locale e i militari della Guardia Costiera: i tecnici hanno messo in sicurezza le parti giudicate pericolanti.

La costruzione

«Nettuno», un galeone in stile spagnolo del Seicento, è stato ricostruito per filo e per segno identico ad un veliero originale dell’Invincibile Armata spagnola. Il merito va tutto ai maestri d’ascia i quali, a metà degli anni ’80 del secolo scorso, si sono adoperati, lavorando in un cantiere tunisino, per ricreare una nave identica a quelle che solcavano i mari contri i pirati più di cinque secoli fa. È proprio per i film «Pirati» girato nel 1985 che fu costruita la nave, ormeggiata, al termine delle riprese di un film-fiasco al botteghino, nel porto di…