Gelesis, sbarca a Wall Street l’azienda italiana della pillola anti obesità- Corriere.it

La ricerca contro l’obesit di Gelesis, azienda fondata nel 2009 a Calimera, in provincia di Lecce, parte dal Salento e arriva a New York, dove si quotata in Borsa il 14 gennaio 2022. La negoziazione del titolo, avvenuta con il simbolo Gls, ha avuto inizio dal prezzo di collocamento di 10 dollari. Il gruppo ha suonato oggi, marted 18 gennaio, la campanella per dare il via alle contrattazioni al Nyse. Il titolo perde il 5,54% a 6,14 dollari.

La fortuna di Plenity

L’azienda salentina, diventata nel corso degli anni multinazionale farmaceutica grazie alla partnership con PureTech Health, conosciuta in modo particolare per Plenity, un dispositivo medico contro l’obesit. Approvato dal Food and Drug Administration (Fda, l’ente governativo americano che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici), si tratta di un trattamento dimagrante in pillola indicato per gli adulti in sovrappeso e con una massa corporea tra i 25 e i 40, utilizzato in combinazione con una dieta sana ed esercizio fisico. Il debutto di Gls al Nyse avvenuto dopo l’aggregazione di Gelesis con la societ Spac Capstar, che ha generato proventi lordi per 105 milioni di euro, che saranno principalmente impiegati nel lancio di Plenity nella categoria delle terapie per malattie…