gelate notturne al Nord, ancora pioggia nel Meridione- Corriere.it

di Redazione Cronache

Migliora nelle regioni centrali, forte vento di maestrale al Sud e in Sardegna sulle coste più esposte. Sabato bomba d’acqua con allagamenti nel Salernitano

Domenica 20 novembre il flusso instabile causato dal passaggio di una perturbazione si sposterà verso il meridione, lasciando schiarite e momenti asciutti anche al Centro; al Nord cieli irregolarmente nuvolosi ma freddo al mattino e minime in diminuzione in Val Padana con locali gelate notturne. Al Centro tempo variabile con qualche isolato rovescio sugli Appennini, al Sud molto instabile con acquazzoni anche intensi e venti forti di maestrale. Sabato alluvione lampo e allagamenti a Castellabate e Agropoli, in provincia di Salerno, dove era in vigore un’allerta arancione della Protezione civile prorogata anche domenica.

Nord

Qualche residua pioggia mattutina in Romagna e nuvoloso sul basso Veneto. Per il resto ampio soleggiamento con cielo prevalentemente sereno o al massimo poco nuvoloso. Deboli precipitazioni in Valle d’Aosta e nevose intorno ai 1.500 metri. Mari mossi, temperature notturne in sensibile diminuzione con valori vicini allo zero in città, gelate in campagna. Allerta gialla sulla fascia costiera dell’Emilia Romagna. A Venezia acqua alta con punta alle ore 8.15 di 100…