gelate in pianura e temperature sotto zero, chi tremerà per primo – Libero Quotidiano

Il lunedì “artico” sta per colpire l’Italia. Brusco calo delle temperature su gran parte delle nostre regioni, a causa delle correnti provenienti dall’estremo Nord che stanno irrompendo. Si “salvano”, spiega il sito specializzato 3BMeteo, le aree più meridionali. Le altre geleranno: la neve sta precipitando non solo sulle Alpi, ma anche sulla dorsale appenninica. “In un simile contesto le temperature sono destinate ad abbassarsi continuamente”, e la colonnina di mercurio è destinata a non risalire almeno fino a metà settimana. Tra Val Padana e e zone interne del Centro Italia “ci si avvicinerà o si andrà localmente sotto lo zero“.

Già dalle prossime ore sarà il Piemonte la prima regione a scendere sotto lo zero dopo le gelate e i rasserenamenti notturni. “Andamento termico abbastanza simile anche sul Centro Italia”, proseguono gli esperti di 3BMeteo, con minime vicine allo zero anche sulle zone interne di Toscana, Umbria e Marche. Di giorno, massime non oltre i 10 gradi al Centro-Nord, appena leggermente superiori al Sud.

Già da martedì, valori diffusamente intorno o sotto lo zero al Nord e sulle valli del Centro Italia, massime con poche variazioni. Attese minime di -1/-3°C al Nord e sulle valli più interne del…