gas, confini, Ucraina. Ma il progetto militare è il vero obiettivo di Ankara- Corriere.it

di Marco Galluzzo

Si parlato anche dell’adesione della Turchia all’Ue. Il presidente del Consiglio: Ho incoraggiato il rientro nella Convenzione contro la violenza sulle donne

Si parla di gas, ne discutono le due delegazioni prima ancora che Draghi metta piede nel palazzo presidenziale. Erdogan in conferenza stampa accenna alla grande cooperazione fra i due Paesi, al lavoro congiunto sul gas del giacimento di Sakarya, ad altri progetti comuni, ma quello che non dice che i due Stati non sono riusciti a fare passi avanti neppure sul modo di citare Cipro nella dichiarazione finale del vertice.

Nel complesso, articolato e a tratti scoraggiante incastro di interessi e tensioni fra Grecia, Cipro e Turchia sui confini marittimi di quello spicchio di Mediterraneo che sta di fronte al Libano e a Israele, la delegazione italiana e quella turca hanno provato a fare passi avanti per favorire lo sfruttamento dei giacimenti di gas gi scoperti, il trasporto del gas stesso, le trivellazioni di nuovi possibili obiettivi. Per il momento, almeno per il grande giacimento di gas israeliano che potrebbe passare dal territorio turco prima di essere convogliato in Europa, le variabili sono ancora troppe.

La sensazione che i rapporti e le consultazioni saranno pi stretti dopo questo…