Francia sconvolta dagli incendi, 10mila persone evacuate in Gironda

Il gigantesco incendio tra Gironda e Landes, nel sudovest della Francia, ha provocato l’evacuazione di circa 10.000 persone dalle loro case, tra cui l’intera popolazione del paese di Moustey (quasi 700 persone).  L’autostrada A63 tra Landes e Gironda è stata completamente chiusa al traffico.

(ansa)

Il colossale rogo, che ha finora distrutto oltre 6.200 ettari di foresta, era considerato sotto controllo fino a martedì, quando le fiamme hanno ripreso vigore, forse a causa di un atto doloso, complici la siccità e le alte temperature.  Nella sua prima ondata, iniziata un mese fa, erano già andati in fumo 14.000 ettari.

Nella zona sono attesi domani la premier Elisabeth Borne e il ministro dell’Interno Gerald Darmanin. Non ci sono state vittime, finora, ma 17 case sono bruciate nei pressi del villaggio di Belin-Beliet. Si tratta di un incendio “molto vigoroso” che va avanti nella zona  dal 12 luglio – ha detto alla stampa Martin Guespereau, prefetto delegato del dipartimento.