Francia, non si placa la protesta contro la riforma delle pensioni: 300 fermi tra i manifestanti

PARIGI – Esplode la protesta nella notte dopo la decisione del governo di scavalcare il parlamento per far approvare la riforma delle pensioni. Scontri e tensioni in diverse città francesi, da Nantes a Tolosa, con delle immagini del presidente Emmanuel Macron bruciate in piazza. Oltre trecento manifestanti fermati in tutta la Francia, di cui 258 solo a Parigi dove fino a tarda notte migliaia di persone hanno occupato place de la Concorde.