Francia, evacuate 10 mila persona per gli incendi in Gironda- Corriere.it

di Giulia Taviani

Oltre 6 mila ettari di vegetazioni bruciata che si aggiungono ai 14 mila delle scorse settimane. L’ipotesi di un’origine dolosa degli incendi

Da circa un mese la Francia sta facendo i conti con un terribile incendio nella zona sudovest del Paese devastando la vegetazione e le case tra Landes e Gironda. Da mercoled 11 per, le fiamme hanno ripreso ossigeno divorando altri 6.200 ettari di foresta e costringendo oltre 10 mila persone ad evacuare. L’intero villaggio di Moustey, che conta 700 persone, stato abbandonato, e 17 case del villaggio di Belin-Beliet sono bruciate. Chiusa anche l’autostrada. Almeno per il momento non si contano vittime.

Un triste rapporto che si aggiunge a quello delle scorse settimane, quando le fiamme hanno divorato 14 mila ettari di vegetazione raggiungendo la costa atlantica. Intanto il ministro dell’Interno Gerald Darmanin ha espresso i suoi sospetti sull’origine del rogo: Questa mattina si sono verificati otto incendi, tra le 8:00 e le 9:00, iniziati a poche centinaia di metri l’uno dall’altro, cosa abbastanza insolita. Si fa strada infatti l’idea che l’incendio possa essere di origine dolosa.

Per gioved 12 attesa in Gironda anche il primo ministro francese Elisabeth Borne, accompagnata dal ministro dell’Interno. La…