Florian Teichtmeister accusato pedofilia/ Carriera sconvolta ad un passo dall’Oscar

Florian Teichtmeister accusato di pedofilia

L’attore austriaco Florian Teichtmeister è stato accusato formalmente di reati annessi alla pedofilia. Recentemente comparso nel film Il corsetto dell’imperatrice, una rilettura in chiave femminista della storia della principessa Sissi, era in lizza con il film per vincere l’Oscar di quest’anno, mentre le accuse piovute sull’attore potrebbero costare al film l’ambito premio internazionale.

Florian Teichtmeister, dopo aver negato in un primo momento il suo coinvolgimento nella vicenda, avrebbe ammesso le sue piene responsabilità, decidendo di comparire in tribunale. Il processo si terrà l’8 febbraio e potrebbe costare al famoso attore due anni di carcere. Le autorità, infatti, avrebbero iniziato ad indagare sul suo conto già da settembre del 2021, scoprendo nel computer dell’attore circa 58 mila file contenenti materiale pedopornografico, che comprendevano anche minori di 14 anni. Avrebbero, però, escluso che il reato sia stato perpetrato anche nella realtà, trattandosi di crimini puramente digitali. Il suo avvocato, Michael Rami, citato dal quotidiano Il Messaggero, ha detto che Florian Teichtmeister ha collaborato con le autorità,…