Fiumicino il più trafficato, Malpensa si avvicina, ma i voli sono mezzi vuoti- Corriere.it


I gate dell’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio (foto Sacbo)

Negli aeroporti italiani sono transitati 80,7 milioni di passeggeri nel 2021, il secondo anno del coronavirus. Numeri in rialzo rispetto a quelli del 2020, ma in calo di oltre il 58% in confronto ai valori del 2019, prima dello scoppio della pandemia. È questo il bilancio fatto da Assaeroporti, l’associazione che riunisce la maggior parte degli scali del nostro Paese. Un’elaborazione del Corriere sui dati forniti dall’organizzazione mostra che nei cieli italiani i viaggiatori effettivi l’anno passato sono stati 60,4 milioni, depurandoli del doppio conteggio dei viaggiatori sui voli nazionali (nel bollettino dell’associazione sono calcolati due volte: uno dallo scalo di partenza, l’altro in quello di arrivo).

Classifica aeroporti italiani 2021: Fiumicino il più trafficato, Malpensa si avvicina, ma i voli sono mezzi vuoti


I due periodi dell’anno

Qualche luce, ma ancora tante ombre insomma nei cieli nostrani. E del resto le varie ondate e la comparsa delle varianti del coronavirus hanno costretto gli Stati a stringere sui movimenti. E la cosa, spiega Assaeroporti in una nota, ha fatto sentire i suoi effetti «almeno fino a maggio 2021. Nei primi cinque mesi dello scorso anno, il traffico negli scali nazionali ha segnato una contrazione dell’86% rispetto al 2019, attestandosi a valori prossimi a…