Fiume, Marconi, la caduta del Duce e il Kgb: ecco le fiction Rai care alla destra

La caduta del Duce il 25 luglio, le imprese dannunziane, la vita del padre della radio e quella del fondatore della Banca d’America. Il nuovo immaginario passa dalla tv di stato con nuovi film e documentari

Più dei tg, le fiction  e i film. E, meglio abbondare, anche i documentari. La ricerca dell’“immaginario” della destra al governo passa da progetti che iniziano a concretizzarsi. Al centro c’è la Rai, ovviamente. Sul versante identitario c’è la riscoperta dell’epopea dannunziana di Fiume, “intesa come vero Sessantotto italiano, prima del Sessantotto che tutti conosciamo”.

Abbonati per continuare a leggere

Sei già abbonato? Resta informato ovunque ti trovi grazie alla nostra offerta digitale

Le inchieste, gli editoriali, le newsletter. I grandi temi di attualità sui dispositivi che preferisci, approfondimenti quotidiani dall’Italia e dal Mondo

Il foglio web a € 8,00 per un mese Scopri tutte le soluzioni
OPPURE