Firmato a Istanbul l’accordo sul grano, il primo patto tra Mosca e Kiev dall’inizio della guerra

“Un faro di speranza”, lo definisce quasi commosso il segretario delle Nazioni Unite Antonio Guterres seduto al tavolo del palazzo Dolmabahce di Istanbul accanto al presidente turco Erdogan. La mediazione della Turchia e dell’Onu ha raggiunto il risultato: c’è un accordo per sbloccare oltre 20 milioni di tonnellate di grano dai porti ucraini che potrebbe contribuire a evitare una crisi alimentare globale e a frenare l’impennata dei prezzi del cibo.