Ferrari? Non proprio, cosa state vedendo: “Denunciato” – Libero Quotidiano

Roberto Pegorini

Girava per le strade di Asti tutto baldanzoso a bordo della sua Ferrari F430, una vettura il cui valore si aggira intorno ai 200mila euro. E naturalmente tutti si voltavano al suo passaggio per ammirarlo e anche per invidiarlo, come non capirli. Peccato che, in realtà, si trattasse di un clamoroso tarocco: non era una Ferrari, bensì una Toyota MR Coupé perfettamente modificata, sia come carrozzeria sia negli accessori esterni. A fare la scoperta è stata una pattuglia del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza, che ha fermato il conducente del mezzo, un 26enne astigiano, per compiere un normale controllo. Gli agenti si sono accorti subito che qualcosa non andava. Le successive verifiche, effettuate da diversi periti, hanno confermato i sospetti e fatto emergere la verità: il fiammante cavallino non era altro che una più modesta auto giapponese. Il lavoro di restyling era stato fatto nei minimi dettagli – dagli stemmi, ai loghi, alle parti meccaniche come, cofano, volante, cambio e cerchi davvero simili a quelli originali, con tanto di design Pininfarina. Il giovane, risultato proprietario del mezzo, ha sostenuto che l’aveva acquistata…