ferma condanna per le ulteriori violazioni di Putin- Corriere.it

di Monica Guerzoni

Il premier: con le sanzioni effetti dirompenti, la guerra di Mosca un attacco ai valori occidentali. E poi: I referendum per l’indipendenza del Donbass sono un’ulteriore violazione del diritto internazionale che condanniamo con fermezza

DALLA NOSTRA INVIATA
NEW YORK — La guerra di Mosca contro Kiev un attacco ai valori dell’Occidente. E il colpevole della crisi alimentare, energetica ed economica che il conflitto ha innescato ha un nome e un cognome: Vladimir Putin.Il premier italiano lo scandisce con tono severo davanti all’Assemblea generale dell’Onu,
forte del premio al migliore statista mondiale dell’anno .
ricevuto luned sera dalla fondazione Appeal of Conscience, con laudatio dell’ex segretario di Stato americano Henry Kissinger.

Draghi durissimo. E se Giorgia Meloni afferma che i nostri nemici non sono cos isolati come sembrano, i ragionamenti dell’ex presidente della Bce puntano a isolare Putin, finch non decider di tornare al rispetto dei principi che la Russia scelse di sottoscrivere nel 1945. L’escalation dello zar impone una scelta di campo: I referendum per l’indipendenza del Donbass sono un’ulteriore violazione del diritto internazionale che condanniamo con fermezza.

Dal 24 febbraio i nostri occhi hanno…