feriti. Scuola evacuata. I dettagli

Momenti di terrore a Torre del Lago, in provincia di Viareggio, dove un uomo ha esploso diversi colpi di pistola e in seguito si è barricato in casa. Ci sono feriti, mentre una scuola è stata evacuata. I dettagli.

Un uomo armato (Pixabay)

Attimi di tremenda paura in provincia di Viareggio, precisamente a Torre del Lago. Non erano passate ancora le 14, quando Gianluigi Ragoni, 44enne affetto da problemi psichiatrici, si è armato e ha inveito contro tutti dal proprio balcone, minacciando con una serie di frasi deliranti, prima di aprire il fuoco.

Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo si sarebbe dovuto sottoporre a un Tso (trattamento sanitario obbligatorio): è probabile che dal suo rifiuto di ricoverarsi sia nata la furia che lo ha portato ad abbrancare l’arma e sparare. In casa con lui si trovava l’anziano padre, un 90enne ex appartenente dei Carabinieri.

La polizia municipale ha subito circondato l’edificio e le zone limitrofe, decidendo anche di evacuare una scuola materna non distante dal luogo. Gli agenti, che hanno subito staccato gas e luce per evitare tragedie, hanno cercato inutilmente di convincere Ragoni ad uscire di casa. L’uomo ha cominciato ad urlare…